1 articoli nella categoria TESTIMONIANZE

Gaetano Taverna 08/10/2020 0

Lo Scautismo

È ormai risaputo, e accertato, che lo scautismo, o scoutismo, sia ormai da tempo una realtà educativa importante per la crescita e maturazione dei bambini, dei ragazzi e dei giovani. Lo scautismo però va oltre a quegli aspetti che riguardano il suo ruolo educativo a supporto delle famiglie. Mi riferisco a quelle occasioni di formazione della persona che coinvolge a 360 gradi l’individuo, dall’età evolutiva fino all’età adulta. Una formazione permanente in cui la persona è parte attiva e sente di essere il protagonista della propria esistenza.

Per quasi 40 anni lo scautismo è stato parte della mia vita, prima come ragazzo, entusiasta di giocare il gioco, di vivere l’avventura scoprendo la natura e le persone che mi erano attorno, in una dimensione di comunità. Poi come giovane, convinto di poter essere utile agli altri, scoprendo la società in cui vivevo, in una dimensione di servizio. Infine come adulto, sicuro di poter offrire la competenza e l’esperienza in una dimensione di formazione.

La Legge Scout recita che “la Guida e lo Scout sorridono e cantano nelle difficoltà”. Non è stato facile, sono state tante le pressioni che ho vissuto giorno per giorno, soprattutto perché il servizio rivolto ai ragazzi o agli adulti richiedeva molto sacrificio personale. Lo studio, il lavoro, la famiglia, gli affetti, le amicizie, sono stati elementi che non sempre sono riuscito a coniugare con il servizio scout e a volte sono stati sacrificati per lasciare spazio all’impegno che mi ero assunto.

A un certo punto, però, ho dovuto fare una scelta non facile, quella di lasciare il servizio attivo e quindi di non vivere lo scautismo in prima persona. La salute e le priorità di famiglia e di lavoro richiedevano un attenzione maggiore e quindi a malincuore, ho dovuto riporre la camicia e il fazzolettone.
Tuttavia, nella vita di tutti i giorni, credo di essere riuscito, e di riuscire ancora, a testimoniare i valori dello scautismo portando avanti con coerenza quello stile che mi permette di sentirmi sempre uno scout. Semel Scout Semper Scout (in italiano Scout una volta, Scout per sempre, in inglese Once Scout, Forever Scout), non è soltanto un motto, ma è un valore, un invito che sento dentro di continuo.

Lungo la strada percorsa ho conosciuto tante belle realtà, tante belle persone, tante sorelle e fratelli scout con i quali ho condiviso una buona fetta della mia vita. È stato inevitabile il legame e anche quando qualcuno ci ha lasciato per raggiungere la Casa del Padre, è stato bello poter ricordare i momenti vissuti insieme mantenendo viva la sua memoria.

In questa mia nuova avventura nel web, ho voluto dedicare alcune pagine allo Scautismo, in particolare al ricordo di un caro amico, che è stato un fratello scout e un padre spirituale, Padre Carlo Huber S.J., e a quell’esperienza delle Aquile Randagie, che ha contraddistinto lo scautismo in clandestinità durante il fascismo, che ritengo non debba mai essere dimenticata.

Leggi tutto